Vi racconto perché non mi opero: la confessione della escort trans Mia Maffia

Vi racconto perché non mi opero: la confessione della escort trans Mia Maffia

Si chiama Mia Maffia ed è una pornostar, una modella ed una escort trans gender inglese di 25 anni. In una recente intervista Mia ha dichiarato che non ha nessuna intenzione di rimuovere i suoi genitali per completare la sua trasformazione in donna.  L’accompagnatrice americana vive la sua vita da donna, ma non vuole privarsi di quel segreto oggetto del desiderio che molti desiderano.

escort trans - Mia Maffia

Dopo essere stata dichiarata transgender fin dall’età di sei anni – l’identificazione era al “90% sicura” e questo lo dice lei, Mia ha cominciato la sua carriera da modella. E mai ha pensato di rimuovere il suo pene, come dice nel nuovo documentario Sex Map girato dalla BBC che racconta vite al confine dei generi.

Per Mia Maffia non si tratta solo di un lavoro ma soprattutto di un’esigenza personale, perché le interazioni sessuali con gli altri uomini “la fanno sentire bene, al sicuro“.

Preoccupata già fin da adesso di poter perdere il suo fascino e cominciare a invecchia, Mia si impegna a lavorare instancabilmente fino a sette giorni alla settimana. Vuole fare il più possibile prima di doversi ritirare dalle scene perché fisicamente non più adatta. Certo, fare sesso tutti i giorni può essere faticoso, e spesso la escort si fa aiutare dalla magica pillola blu del Viagra. A 25 anni sente di essere al picco della sua carriera e non vuole buttar via nessuna occasione.

Oggi nel suo futuro c’è soprattutto il desiderio di innamorarsi e avere una relazione. Cerca anche di recuperare il tormentato rapporto con la madre, che non l’ha mai accettata così per quello che è. Quando Mia ha fatto outing a 17 anni la madre l’ha rifiutata e l’ha abbandonata, non parlandole più per ben sei anni. Per fortuna Mia ha un buon rapporto con la sorella maggiore.

Nel 2017 essere una donna trans è difficile, e spesso Mia è stato oggetto di ‘fastidi’. Avendo messo una wishlist per i fan su Amazon la escort trans è stata più volte stalkerizzata da uno di questi che aveva scoperto il suo indirizzo.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *