4 dive italiane del fumetto erotico

4 dive italiane del fumetto erotico

Non solo pornostar italiane, c’è un’altra categoria che intriga molto i maschietti nostrani. Si tratta di una cosa un po’ di nicchia, di quelle che si fanno di nascosto e non si pubblicizzano tanto in giro! Sto parlando del fumetto erotico!

Se non li conosci non sottovalutarli, a parte ad essere vere e proprie opere d’arte, questi libretti sono in grado di attizzare anche gli animi più insensibili! Ti sei mai trovato a contemplare le vignette di Guido Crepax o i disegni di Milo Manara? Ovvio, un incontro con ragazze in carne ed ossa è un’altra cosa, ma anche queste eroine sanno toccare i punti giusti!

Ecco dunque una classifica decisamente inusuale, le dive del fumetto erotico italiano!

fumetto erotico

1. Valentina

Inizio da un grande classico, Valentina, scritto e disegnato dal grande Guido Crepax. Chi non conosce il celeberrimo caschetto nero? Un fumetto dal taglio cinematografico, spesso onirico, e zeppo di citazioni di taglio storico, artistico e fumettistico. La bella Valentina è una fotografa, ha problemi realistici e viene spesso ritratta nuda, in pose sensuali, e in contesti feticisti. Per il personaggio, Crepax ha preso spunto dall’attrice americana degli anni ’20 Louise Brooks, che ha interpretato il ruolo di Lulù conquistando il mondo come donna fatale. La cosa curiosa del fumetto è che di Valentina il lettore sa tutto, compresa la carta d’identità, è nata il giorno di Natale del 1942, e cresce e invecchia come una persona reale.

manara_candid_camera

2. Miele

Miele è la protagonista del fumetto di Milo Manara “Il Profumo dell’Invisibile”, un’eroina bionda dal carattere solare, super sexy! Per questa storia, il re italiano del fumetto erotico prende spunto dall’Uomo Invisibile, in cui uno scienziato in cerca di fama e ricchezza inventa un processo che gli consente di diventare invisibile. Tu cosa faresti se potessi diventare invisibile? Lo scienziato di Manara se ne inventa di tutti i colori e dà libero sfogo ai suoi istinti più bassi!

isabella

3. Isabella

O Isabella Duchessa dei Diavoli è una serie a fumetti uscita per la prima volta nel 1966, ambientata nel Diciottesimo secolo ai tempi di Luigi XIII. Isabella è una giovane fanciulla allevata da una famiglia di zingari, che scopre di essere l’unica erede di una famiglia nobile distrutta da un barone. Fatta la scoperta, Isabella decide di vendicare la sua famiglia e riprendersi tutti i suoi beni.
È il primo fumetto erotico-avventuroso pubblicato in Italia, e apre la strada ad un filone fumettistico che continua tuttora. Le sceneggiature riescono a coniugare alla perfezione le immagini e le tematiche sado-masochiste con l’erotismo meno “spinto”, senza eccedere. I disegni sono di Sandro Angiolini.

zora

4. Zora

“Zora, la vampira” è un fumetto pubblicato per la prima volta nel 1972. La protagonista, Zora Pabst, è stata disegnata con le sembianze di Catherine Deneuve ed è un’aristocratica del diciannovesimo secolo, posseduta nientemeno che dallo spirito del conte Dracula, di cui diventa schiava per servire la sua sete di sangue e di sesso. I suoi autori storici, Giuseppe Pederiali e Balzano Biraghi, hanno dato vita a un personaggio celebre ancora oggi. Nel 2000 Zora è approdata anche al cinema, grazie al film Zora la vampira, diretto dai Manetti Brothers.

Il mondo della letteratura, del cinema e degli incontri per adulti è affascinante! Perfino i fumetti sono imperdibili!

Le immagini utilizzate in questo blog sono state prese da internet e per questo considerate di pubblico dominio, se ritieni che una di queste immagini non è stata utilizzata correttamente scrivi alla redazione e provvederemo subito a rimuoverla.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *