Coppia in vacanza: i 5 consigli per una vita sessuale felice!

Coppia in vacanza: i 5 consigli per una vita sessuale felice!

L’estate è ormai alle porte e in tempi di lavoro precario e di viaggi last minute è facile che qualcuno anticipi le tradizionali ferie d’agosto. Viaggiare è bellissimo, ma anche le coppie più rodate sanno che ci si espone singolarmente a momenti di fragilità che è necessario a volte saper vivere con la giusta leggerezza. In questa piccola guida andremo ad elencare una serie di consigli che possono esser validi sia per coppie esperte – di lunga navigazione, che per coppie appena formatesi che nel momento della vacanza cercano divertimento e magari qualche conferma.

Coppia in vacanza: i 5 consigli per una vita sessuale felice!

Spostarsi anche solo per il tempo di un weekend con un partner può essere un’idea straordinaria. L’aria di libertà, la lontananza da casa e dal lavoro possono suscitare e rinforzare legami e sentimenti amorosi e, perché no, farvi magari sperimentare nuove posizioni. C’è però anche il rovescio della medaglia, quei piccoli problemi che a casa si affrontano tranquillamente nel corso della quotidianità, in vacanza possono essere ingigantiti e diventare motivo di incomprensioni e battibecchi di varia natura. Se non si è pronti ad affrontare qualche imprevisto, a risolvere i problemi con uno spirito propositivo, andare in vacanza può in verità rappresentare una fonte enorme di stress. Partiamo dunque con il nostro elenco di consigli. Alcuni potreste trovarli banali e scontati, ma se ci ragionate bene, così non è. Anche i dettagli meno significativi di un rapporto di coppia – che quando si è in vacanza da soli diviene un rapporto totalizzante 24 ore su 24 – 7 giorni su 7, si riflettono poi sugli aspetti più generali e universali della relazione. La felicità di coppia, il contatto fisico, l’attrazione erotica e il livello di coinvolgimento a livello sessuale si misurano da un sacco di fattori. Gli sguardi e le premure che siamo in grado di scambiarci dal primo momento in cui ci svegliamo la mattina fino alla buonanotte che ci si dà la sera.  

1. Gestire le aspettative. Quando si parte in vacanza si contano i giorni che ci separano dalla partenza, si immaginano cieli immensi e tramonti spettacolari.. ma bisogna considerare che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo! Maltempo, problemi con gli spostamenti, ritardi, incontri non sempre piacevoli, molte sono le cose che si possono mettere in mezzo fra noi e la nostra felicità. Che fare dunque? Non rinunciare mai a sognare, tuttavia mantenendo alto il livello dell’attenzione, della lucidità. Anche se faremo del nostro meglio per passare in vacanza momenti di coppia indimenticabili, non ci potranno essere solo sorrisi, tramonti, cene al ristorante e orgasmi.

2. Romantici sì, ma con moderazione Cosa c’è di meglio del romanticismo quando si fa una vacanza in due? Il rispetto reciproco, le carezze, la cura rispetto all’altro possono far sì che nel breve volgere di una vacanza si consolidino ancor più le basi di un rapporto. Allo stesso tempo però, per quelle coppie di recente formazione, alcuni episodi potrebbero apparire come nuovi, e certamente poco romantici. La carta igienica che finisce all’improvviso in mezzo alla notte, tu che russi forte forte e lei che non lo sapeva ancora – solo per fare qualche esempio.

3. Dividere le responsabilità è essenziale Quando si va in vacanza si va in vacanza in due. Ciò vuol dire che nessuno porta l’altro in vacanza, ma se si cercano di dividere le responsabilità ciò andrà a tutto vantaggio della buona riuscita della vacanza. Certo, la regola di base è “ad ognuno il suo”. Se uno dei due ha grande esperienza nella progettazione di eventi o di viaggi, allora è bene che sia lui a dirigere, a tenere la regia. L’importante è che entrambi abbiano una chiara condivisione delle responsabilità.

4. Attenti ai soldi, ma non fissatevici troppo I soldi sono importanti nella vita, ma non sono tutto. Almeno in vacanza cerchiamo di rilassarci. A regola una coppia dovrebbe aver già stabilito una dinamica rispetto a chi paga cosa, chi anticipa, quali spese si dividono. Ciò dipende essenzialmente anche dal livello di reddito dei singoli, nel caso uno dei due sia disoccupato o l’altro guadagni palesemente di più c’è bisogno di venirsi incontro. Comunque sia, se si ha l’opportunità di dividere le spese in modo sensato, ciò potrebbe aiutare la coppia ad affrontare meglio vari aspetti della vacanza e della vita.

5. Il relax al primo posto Godere è la parola d’ordine quando si è in vacanza. Ci sono coppie che possono avere esigenze di viaggio molto diverse, ma l’importante è rispettarsi. C’è ad esempio chi ama lasciare sempre aperto uno spiraglio al caso, viaggiare ammettendo felicemente la possibilità di cambiare percorso andando a scoprire novità che ci si parano di fronte. C’è invece chi vuole tutto organizzato a puntino, senza possibilità di incappare in spiacevoli imprevisti. Comunque vada è necessario trovare una mediazione che soddisfi entrambi, arrivando quindi a capire quali sono gli aspetti piacevoli e le criticità di entrambe le scelte.

 

Scopri tanti altre guide sul blog di PIUincontri 

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *