Incontri Torino: sesso d’artista

Incontri Torino: sesso d’artista

Incontri Torino: arte ed erotismo si fondono in 7 appuntamenti. Dal classico all’avanguardia, ecco le mostre del 2015 da non perdere.

La donna al centro

Una mostra a Palazzo Fruscione di Salerno, dal 3 febbraio al 1 marzo, festeggia i 70 anni di Milo Manara. Una grande retrospettiva che ripercorre tutta la carriera del grande illustratore. La donna, appare in tutta la sua sensualità e sex appeal, un incontro da non perdere. www.comicon.it

Luca Caccioni

Dessins de chambre

È il titolo della personale di Luca Caccioni, in corso dal 17 gennaio al 15 marzo alla Otto Gallery di Bologna . Si tratta di una sorta di diario privato dell’ultimo ventennio, un quaderno erotico dell’artista, che propone opere sensuali, a tratti evanescenti, tracciate con grafite e ossidi sul supporto trasparente dell’acetato. www.otto-gallery.it

 Il Peccato di Franz von Stuck

L’eros nel classico europeo

Dal 14 febbraio al 14 giugno a Palazzo Roverella di Rovigo, ha luogo la mostra “Il demone della modernità” un percorso espositivo che ripercorre l’eros nel tardo Ottocento. Nell’immagine sopra  Il Peccato di Franz von Stuck. www.palazzoroverella.com

Tamara De Lempicka

Amore saffico

L’incontro a Torino, è, invece, con la pittrice polacca Tamara De Lempicka, da marzo a Palazzo Chiablese di Torino con i suoi amori saffici e i nudi femminili che trasudano sensualità. Fra i soggetti preferiti figurano donne formose, tornite, con lo sguardo forte, appena illuminato, come Rafaela, la ragazza diciassettenne italo americana che per un mese fu amante e musa di Tamara. www.comune.torino.it

carol rama

Eros e oscenità

Carol Rama, in scena dal 3 aprile al 12 luglio al Musée d’art moderne de la ville di Parigi, è una pittrice torinese che utilizza tecniche di acquarelli e bricolage per sperimentare il potenziale erotico del corpo. Assolutamente irriverente e a tratti oscena, Carol non si lascia certo intimidire! www.mam.paris.fr

Mark Woods

Strane forme di piacere

A Losanna è in scena una collettiva sul rapporto fra arte ed eros fino al 26 aprile, al Mudac. E sull’influenza che il sesso ha avuto nel design, nella moda, nella cultura figurativa. Fra gli oltre duecento pezzi sfilano oggettistica e opere fetish, come il divano orgia, le lampade tattili, l’acquario fallico. E poi ci sono indumenti, scarpe con tacchi ‘assassini’, immagini hot. www.mudac.ch

Wellcome Trust

Una finestra sul sesso

Spogliatevi la mente è il fil rouge della rassegna al Wellcome Trust di Londra fino al 20 settembre, con una finestra sulla storia del sesso e sulle diverse pratiche sessuali. Che mettono in luce un mondo molto più disinibito di quanto pensiamo. Chiude il percorso la cabina in legno dello psicanalista Wilhelm Reich, che dovendo fungere da accumulatore erotico, ha ispirato Woody Allen per Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso e non avete mai osato chiedere. www.wellcomecollection.org

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *