Le pornostar più cercate su Google, continua la classifica delle porche più amate nel 2018

Le pornostar più cercate su Google, continua la classifica delle porche più amate nel 2018

Visti gli ottimi riscontri in termini di traffico che il nostro articolo guida sulle pornostar più cliccate su Google nel 2018, oggi vogliamo continuare portandovi a conoscenza delle posizioni che vanno dalla 6 alla 10. Come abbiamo visto le prime cinque posizioni sono state occupate da 3 pornostar milf (nate prima degli anni ’80) e poi da un’attrice trentenne e da una sola ventenne. Tutto ciò a dimostrazione che è sì vero che le pornostar teen tirano, ma rispetto alle tendenze. Se guardiamo alle ricerche nel medio-lungo periodo sono i nomi più famosi delle grandi signore mature ancora in carriera, delle milf provocanti, a restare quelli più solidi.

6° posizione: la pornostar Sara Jay

1 milione e 511.000 ricerche mensili globali

google

Sara Jay è un nome che non ha uguali nella storia recente della pornografia. Il suo nome è entrato infatti nella hall of fame di tutti i tempi, ma la troverete anche con gli alias di Sarah Jay, Lina, Sarah J, S. Jaye, ma di fatto è sempre lei, una ragazza che ha fatto fortuna facendosi sbattere in tutte le posizioni e mettendo i suoi video sui porno tube online.
Nata nel febbraio 1977 in Ohio, Sara ha aspettato l’età di 24 anni ed è entrata nel mondo del porno nel 2001, proprio nei primi anni della fiorente industria dell’hard in rete.
Oggi ormai questa pioniera può contare la bellezza di 240 film, tra i quali i titoli più gettonati sono nelle categorie Interrazziale e Milf. A far parlare di sé sono i suo seni giganti e ben riempiti di silicone, un piercing sulla lingua e i suoi numerosi tatuaggi.

7° posizione: la pornostar Ava Addams

1 milione e 490.500 ricerche mensili globali

pornostar google

Sono ancora numeri molto importanti quelli di Ava Addams, una delle prime europee in classifica. Nata nel 1981 a Gibilterra da genitori francesi il 16 settembre 1981 a Gibilterra, Ava ha nel suo sangue anche un po’ di geni spagnoli e italiani e riesce a parlare correttamente diverse lingue. Va detto che però il pubblico internazionale non la ama tanto in quanto poliglotta, ma piuttosto per le sue belle tette grosse e naturali. In questo infatti Ava è più americana che europea, infatti la sua infanzia e adolescenza sono trascorse a Houston, in Texas. Qui appena maggiorenne aveva cominciato a darsi da fare come modella per foto pubblicitarie e attrice di teatro. Poi ha pensato di mettere la testa a posto e ha cominciato a studiare per diventare infermiera, ma dopo poco ha scoperto che con il porno poteva guadagnare molto di più. Ha esordito con alcune foto fetish e poi è arrivato il primo servizio tutta nuda su Playboy. Il primo filmetto l’ha girato nel 2008 ed è stata una bellissima scena di sesso lesbo con capezzoli giganti bagnati e succhiati da sgualdrine.
Il grande successo è arrivato qualche anno dopo per un video con la bella maggiorata Molly Cavalli per “Big Tit Moms”.
Per Ava nel 2018 infine è arrivato un importante riconoscimento, il titolo di “Hottest MILF” agli AVN Awards.

8° posizione: la pornostar Nicole Aniston

1 milione e 431.700 ricerche mensili globali

pornostar google

Eccoci con un’altra americana, o meglio californiana. La bella Nicole Aniston è infatti nata a San Diego nel 1987. Poco più che ventenne si è fatta notare da Suze Randall che qualche anno più tardi l’ha fatta debuttare nell’industria per adulti. Da allora sono stati oltre cento i film 100 film girati per mostri sacri del settore come Evil Angel, Brazzers, Hustler.
Per Nicole il successo non è mai stato scontato e banale. A partire dalla sua altezza ridotta, di appena 1,50 m, che però ha saputo sfruttare a suo vantaggio e continuando con la sua spiccata simpatia, che ha dimostrato in film come la porno parodia di “Men in Black – a Hardcore Parody” e

9 ° posizione: la pornostar Julia Ann

1 milione e 376.500 ricerche mensili globali

pornostar google

Con Julia Ann constatiamo ancora come siano i nomi evergreen, quelli del porno classico, a farla da padrone nella classifica globale del porno online. Evidentemente le cose sono due: o sono ancora molti gli amanti del porno classico che hanno un’età compresa tra 30 e 60 anni e quindi si ricordano bene delle pioniere, quelle donne dai corpi fantastici che hanno sdoganato la stessa idea del porno. Ma torniamo alla nostra Julia Ann, nata a Los Angeles nel 1969 con il nome di battesimo Julia Ann Tavella, di indubbie origini italiane. Julia ha cominciato come ballerina, poi ha fatto la wrestler per i combattimenti di lotta nel fango e infine nel 1992, all’età di 23 anni. Il successo è arrivato con una pellicola speciale, quel film di Andrew Blake dal titolo “Hidden Obsessions” che è passato alla storia per la scena in cui la zoccola si masturba con un dildo di ghiaccio. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, 400 pellicole girate come protagonista e numerosi premi ricevuti, l’inserimento nella hall of fame nel 2017 e quest’anno il prestigioso premio “MILF Performer of the Year” e “Hottest MILF”.
Julia è conosciuta per essere fra le poche attrici porno a cavarsela dignitosamente anche nel cinema non hard. Famosa la sua recitazione nel film di fantascienza “Veronica 2030” e nella commedia giovanile “The Girl Next Door”.

10 ° posizione: la pornostar Asa Akira

1 milione e 349.100 ricerche mensili globali

pornostar google

 

Quando parliamo di Asa Akira parliamo di quello che senza dubbio è il nome più conosciuto associato ad un volto asiatico all’interno del grande circo del porno contemporaneo. Nata nel 1986 in America a New York da genitori giapponesi emigrati, ha cambiato nome da Asa Takigami in Asa Akira e praticando appena ventenne sesso come dominatrice. Oggi questa moretta vive a Los Angeles, in California ed è entrata nel giro giusto del porno dopo aver fatto la spogliarellista per alcuni anni. Ad introdurla è stata Gina Lynn, Asa ha girato un po’ di filmetti lesbo per un certo periodo e poi nel 2008 ha debuttato nel sesso etero con “Top Notch Bitches 7”.
Conosciuta anche come Tracy Ann e Akira Lee, la bella pornostar di origini giapponesi quest’anno si è aggiudicata gli AVN Awards 2018 nella categoria delle categorie, quella di “Pornostar preferita” e “Mainstream Star of the Year”.

 

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *