Una pornostar al giorno: Mia Malkova

Una pornostar al giorno: Mia Malkova

La 25enne Mia Malkova è stata da più parti additata come la pornostar emergente da tenere d’occhio nel 2017. Mia è infatti la più cliccata, la più chiaccchierata nei trending topics del mondo dell’adult porn.

Una pornostar al giorno: Mia Malkova

Mia Malkova è nata nel 1992 a Palm Springs in California, da una famiglia di origini canadesi, irlandesi e tedesche e di etnia francofona. Ha debuttato nel mondo del porno nel 2012, diventando famosa grazie a Twistys, per arrivare nel 2016 a vincere il primo premio come miglior attrice agli AVN, gli annuali riconoscimenti che vengono dati all’interno dell’industria pornografica durante l’Adult Entertainment Expo che si svolge presso l’Hard Rock Hotel di Las Vegas.

Mia Malkova non è il suo vero nome, ma un nome d’arte che si è scelta, ispirandosi al’amica Nathasha Malkova che l’ha introdotta al mestiere e in generale alle modelle europee, o meglio alle modelle dell’est, Russia e Ucraina, che lavorano in Europa. Mia Malkova è conosciuta anche con altri pseudonimi, fra cui Mia Bliss, Madison Swan. Il suo fisico e il suo volto sono quelli tipici di un’attrice bionda mozzafiato uscita direttamente da una serie tv californiana degli anni ’90. Il suo è un fisico semplice, alta 1,70 m, pesa 55 kg. Mia ha un fratello-collega, si chiama Justin Hunt ed anche lui lavora nel mondo del porno.

Mia Malkova sposato è convolata a nozze nel 2014 con il porno attore Danny Mountain e ad oggi ha recitato in 266 film porno. L’attrice è conosciuta per alcune particolarità: il suo sorriso ammaliante, un corpo super-flessibile che e consente di girare scene di sesso acrobatico, due fantastiche tette rifatte e un culetto sodo che fa impazzire.

Negli anni Mia Malkova ha girato per nomi importanti come Brazzers, Evil Angel, Naughty America, ricevendo numerosissime candidature e vincendo molti premi. La sua posizione peferita a letto è il 69, ma in video ci delizia spesso con le sue scene di sesso anale.

 

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *