Il sesso fa ringiovanire di almeno 5 anni: parola degli esperti

Il sesso fa ringiovanire di almeno 5 anni: parola degli esperti

Il sesso fa ringiovanire. Non si tratta dell’ennesimo proclama, ma di una piccola grande verità che è stata dimostrata anche a livello scientifico. Naturalmente, ci sono delle condizioni. Il sesso deve essere praticato con regolarità, il che vuol dire che abbiamo almeno bisogno di una o due sessioni a letto alla settimana. Quali sono le basi scientifiche di quest’affermazione?

Il sesso fa ringiovanire di almeno 5 anni: parola degli esperti
Il sesso funziona come una sorta di boost, fa quello che in altri frangenti fanno i famosi superfood, quei cibi che fanno bene alla nostra salute e benessere.
Lo ha dichiarato il dottor David Weeks, neuropsicologo che ha analizzato per dieci lunghi anni i comportamenti e lo stato di salute di un gruppo di donne e uomini anziani. I soggetti all’interno del campione che ancora avevano una vita attiva sotto le coperte hanno dimostrato di avere dei parametri vitali sicuramente più in forma dei loro coetanei che non fanno sesso. Si parla di soggetti almeno cinque o sette anni più giovani rispetto alla loro età effettiva.

Il sesso ci rende splendidi

Prima di tutto il sangue, il cuore. Fare sesso migliora la circolazione sanguigna e questo boost resta in circolo per giorni dopo l’atto in sé. Inoltre, il sesso rende splendide le donne, perché il rilascio di estrogeni va a tutto vantaggio della salute della pelle.

Il sesso non è solo quello spinto

Chi pensa al sesso pensa subito almeno alla penetrazione, al sesso hardcore come lo chiamano gli anglofoni. Ciò è sbagliato. Del sesso fanno parte anche gli sguardi d’intesa, i bacini, le carezze… è lì che si crea l’armonia, che si rilasciano i ferormoni.

Fare sesso scaccia via il raffreddore

Sembra strano ma il sesso riesce a tenere lontani anche il raffreddore e l’influenza. Basta farlo una o due volte alla settimana per aumentare i livelli di immunoglobulina A, un anticorpo capace di aiutarci contro raffreddori e influenze stagionali.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *