Squirting: tutto quello che devi sapere

Squirting: tutto quello che devi sapere

Spesso quando i maschietti sentono parlare di squirting, di eiaculazione femminile, pensano che sia una cosa interessante solo per le donne. Ma così non è! Una donna che raggiunge alti livelli di piacere è sicuramente una piacevole compagna a letto, che spesso saprà ricambiare, in qualche modo dare indietro quanto ricevuto.
Sgombriamo dunque il campo dai dubbi iniziali che possono attanagliare molti lettori.

Squirting: tutto quello che devi sapere

Cosa è lo squirting?

Durante il processo di eccitazione sessuale le donne secernono liquidi da alcune ghiandole denominate ghiandole di Skene, poste sulle parti dell’uretra. Questi liquidi, definiti alcune volte anche umori, hanno il compito di lubrificare e facilitare la penetrazione, nonché di aumentare la libido. Quando l’eccitazione interna della vagina cresce, le ghiandole possono produrre grandi quantità di liquidi e ingrossarsi fino a espellerli “di botto”, spruzzandoli letteralmente fuori in concomitanza con le contrazioni ritmiche dei muscoli pelvici nell’orgasmo.
Di solito lo squirting viene associato all’orgasmo e ad una sensazione di completo appagamento dal punto di vista sessuale.

Tutte le donne possono provare lo squirting?

L’orgasmo, così come lo squirting, sono dei territori che non sono stati ancora completamene esplorati dalla scienza. Proprio perché l’eccitazione sessuale, in quanto fenomeno fisico e mentale, varia enormemente da persona a persona.
Potenzialmente tutte le donne sono dotate del medesimo apparato sessuale e quindi possono arrivare allo squirting. Ma se considerate che ci sono molte donne che non si bagnano nemmeno durante il sesso, allora capirete perché l’eiaculazione femminile non è “cosa da tutte”. Secondo alcune ricerche, la percentuale di donne che prova fenomeni di eiaculazione femminile oscilla fra il 30% e il 50%. Ma altre ricerche ancora smentiscono il precedente dato: sarebbe in grado di provare il vero squirting solo il 6% della popolazione femminile, negli altri casi si tratterebbe solo di abbondanti quantità di liquido acquoso.

Si può imparare lo squirting?

Essendo un fenomeno connesso con l’eccitazione sessuale, valgono i consigli di base. Ambiente rilassante, disponibilità di tempo e assenza di stress esterno. Luci, colori, odori, profumi, musica sensuale, massaggi e buona energia che scorre. Rilassarsi e lasciarsi fluire, abbandonando i blocchi a livello mentale.
Andando più nello specifico a livello fisico, secondo alcuni soggetti esperti nel settore l’arte dello squirting concerne la capacità di trattenere, stringere forte e rilasciare la vescica.

Squirting: tutto quello che devi sapere

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *