Torino: l’arte del massaggio

Torino: l’arte del massaggio

Torino: l’arte del massaggio

Sonia, questo è il nome che ha scelto quando è venuta in Italia, una ragazza cinese di 25 anni che lavora in un centro massaggi di Torino, ci ha raccontato come scaldare il rapporto, rendendo gli incontri con il vostro partner very hot grazie all’arte del massaggio!

Secondo Sonia, per fare dei buoni massaggi, non bastano le capacità tecniche, ma ci vuole il giusto approccio. È una questione di preparazione e di coinvolgere la persona che vi sta davanti. Quando Sonia lavora nel centro massaggi di Torino, non lascia nulla al caso e prepara tutto alla perfezione.

l'arte del massaggio

A cominciare dal vestiario, sempre in ordine e pulito e dalla manicure, che deve essere impeccabile. Poi Sonia pensa all’ambiente. Il centro massaggi deve essere accogliente e lindo, l’arredamento semplice e minimale, con qualche tocco in più, come qualche candela profumata o un fiore.

Quindi, predisponete la vostra stanza eliminando ogni fronzolo o oggetto di troppo. Non usate la luce principale, meglio se come fonte luminosa prendete una lampada da tavolo o da terra che crei una luce soffusa e più intima.

Un altro aspetto da non sottovalutare per dedicarsi all’arte dei massaggi sono le essenze usate nei centri dalle professioniste, oli rilassanti dai profumi fioriti. Sonia consiglia di acquistarli in erboristeria e di ungersi sempre le mani prima di cominciare. “La pelle reagisce meglio al massaggio se sente delle mani calde e profumate che la toccano”, dice Sonia.

Infine, la cosa più importante, l’approccio: non abbiate fretta! La fretta mette fretta e non permette al vostro partner di rilassarsi, che invece è lo scopo del vostro massaggio. Perciò una buona regola è prendersela con calma. Iniziate il vostro massaggio dolcemente, come se steste esplorando la schiena del vostro partner per la prima volta. Tastatela in tutta la sua ampiezza e spalmate l’olio profumato. Man mano che proseguite e prendete confidenza, potete aumentare la pressione dei movimenti, ma ricordatevi di non aumentare anche la velocità!

Se seguite i consigli di Sonia vedrete che sarà un successo! Allora, siete pronte per regalare un momento indimenticabile al vostro partner?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *