Cameriere, vorrei ordinare un caffè e del sesso orale!

Cameriere, vorrei ordinare un caffè e del sesso orale!

A Ginevra arriva il Fellatio Cafè

Un’idea a cui nessuno inizialmente aveva dato peso, sta prendendo corpo. A Ginevra, sulle rive dell’omonimo lago, nel cantone della Svizzera francese, il prossimo dicembre aprirà il primo Fellatio Cafè. I clienti – oltre a tè, caffè, bibite, vino e birra, potranno ordinare anche la specialità della casa, ovvero una fellatio, una sessione di sesso orale.

In Svizzera, dove la prostituzione è legale dal 1942, nessuno aveva ancora pensato ad una simile attività. “Mi sono ispirata a quello che succede in alcuni locali in Thailandia…”, ha dichiarato Bradley Chavet, imprenditrice del sesso svizzera, al quotidiano Le Matin. La Chavet è la maitresse di Facegirl, L’annuaire des escorts girls indépendantes et des salons de massages érotiques à Genève, Lausanne, et en Suisse (L’annuario delle escort indipendenti e dei saloni di massaggi erotici a Ginevra, Losanna ed in Svizzera).

Sesso orale ordinato via iPad

fellatio cafè

L’idea è semplice. Gli avventori potranno ordinare un drink al prezzo normale praticato nell’esercizio insieme anche ad una bella fellatio, il cui costo netto si aggira intorno ai 50 euro. Il pacchetto caffè-pompino infatti viene via al prezzo di circa 55 euro. Ciascun tavolo sarà provvisto di un iPad e attraverso il tablet i clienti sceglieranno sia rispetto alla loro bevuta, che riguardo alla prostituta che si incontra al bancone del bar, offrendole magari da bere, ed è incaricata di praticare loro il sesso orale (l’utilizzo dei tablet è però al momento ancora al vaglio del Dipartimento per la Sicurezza e l’Economia del comune di Ginevra).

Le nostre ragazze sono molto brave. Entro cinque o dieci minuti, è tutto finito“, ha dichiarato la Chavet, parlando dei margini di profitto del suo business. Business che in Svizzera, con i permessi appropriati, è perfettamente legale e non è considerato assolutamente “sfruttamento della prostituzione”.

Dopo Ginevra sarà la volta di Londra, città che ospiterà il secondo Fellatio cafè.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *