Come il sesso agisce sul cervello: 2 cose da sapere assolutamente

Come il sesso agisce sul cervello: 2 cose da sapere assolutamente

Come funziona il nostro cervello intorno al sesso?

A volte, capire come il sesso funziona in merito al nostro cervello ed ai meccanismi del piacere può essere molto utile. Al momento, la ricerca accademica nel settore non è ancora a livelli avanzati, perché di fatto bisogna studiare dei soggetti che si masturbano all’interno di una macchina che effettua la risonanza magnetica. Il mistero perciò ancora aleggia intorno al potere del cervello sul sesso. Anche se, sia chi lo pratica che gli scienziati concordano su alcuni degli effetti più visibili.

Il sesso può aiutarci a ripulire la nostra memoria

La condizione di relax e di completa immersione in cui ci pone l’attività sessuale, può aiutarci per alcuni momenti a staccare la spina, ad interrompere l’affollamento di pensieri sulle cose da fare e sullo stress. Dopo il sesso spesso la nostra memoria a breve e medio termine subisce una sorta di reset, si riavvia. In questo modo si rifocalizzano i ricordi e gli obbiettivi a breve termine.
In alcuni casi molto rari (7 persone su 100.000), il sesso può portare ad un’esperienza di “amnesia globale transitoria”, una temporanea perdita di memoria che, tra le altre cose, può essere causata da rapporti sessuali intensi.
Quando si fa sesso, i processi attivati dagli ormoni secreti influenzano i nostri processi cognitivi, che vengono in qualche modo interrotti nel loro corso normale e alterati. Nella forza di un orgasmo molto intenso risiede il segreto di una scossa positiva, che – giusto per fare u paragone, ha la forza di un terremoto sulla nostra mente.

cervello-maschio-femmina

Il potere antidepressivo del sesso senza preservativo

Una ricerca americana condotta nel 2002 dall’Università di Albany ha preso in esame un gruppo di 300 donne. I ricercatori hanno notato che quelle che facevano sesso senza preservativo erano più felici, cioè palesavano meno sintomi depressivi rispetto alle altre. La mancanza del preservativo significa soprattutto il contatto tra i liquidi corporei. Ci sono infatti alcuni composti all’interno dello sperma – estrogeni e prostaglandine in particolare, dal forte potere antidepressivo, capaci di essere assorbiti dalle mucose vaginali.
Naturalmente il nostro consiglio, per chi non è in un a relazione stabile e sicura, e si dedica ad incontri occasionali o cambia partner, è sempre e comunque quello di usare il preservativo, perché il contatto con lo sperma non rappresenta certo l’unico modo con cui il sesso può renderci felici.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *