Come sedurre una donna la guida di Google parte 2

Come sedurre una donna la guida di Google parte 2

Continua con la seconda parte la nostra piccola guida su come sedurre una donna. Le risposte, che sono tratte dal portale wikihow.com, sono state scelte dal motore di ricerca Google per fornire la risposta predefinita nel rich snippet, l’anteprima che viene messa in evidenza e letta ad alta voce dall’assistente vocale.

Come sedurre una donna: atteggiamenti e predisposizioni dell’animo

sedurre

03) Sii fiducioso.

Sembra una banalità, ma non è così. La fiducia è alla base dei rapporti umani ed è essenziale nelle relazioni, dall’inizio alla fine. Se sarete a vostro agio, trasmettendo fiducia nelle vostre azioni e nei vostri discorsi, avrete a disposizione un’arma in più. Trasmettere fiducia significa avere charme e farsi in qualche modo ammirare. Ma non significa auto-elogiarsi dall’inizio alla fine. È sempre bene essere orgogliosi della propria vita, ma con moderazione. Altrimenti è facile sperare quella sottile linea di confine che separa fiducia e egocentrismo.

4) Falla ridere.

Il senso dell’umorismo è la chiave per la ricerca della felicità, sia personale che di coppia. L’arte della seduzione passa anche per lo spirito. Per essere simpatici e far ridere una donna bisogna però capire qual è la sua cifra. Non tutte le persone hanno lo stesso livello di senso dell’umorismo e di autoironia. Ecco perché bisogna muoversi con delicatezza e leggerezza, percependo quali argomenti, quali dinamiche di pensiero hanno possibilità di penetrare nel nostro interlocutore.
Capire come far ridere una donna è dunque un aspetto fondamentale del processo di seduzione.

5) Utilizzare il linguaggio del corpo per il flirting.

Il linguaggio del corpo è essenziale per flirtare. Un corpo che si muove in maniera sicura e disinvolta esprime autorevolezza ed è in grado di segnalare un approccio, un interesse. In piedi, di fronte a lei, potete sedurla tenendo la testa alta, con le spalle all’indietro, mostrando i muscoli del collo e del petto. Lentamente potrete cominciare ad avvicinarvi a lei, sfiorandola dapprima sulla schiena, poi prendendole la mano.

Ci vediamo domani per la terza ed ultima parte della specialissima guida sulla seduzione di Piuincontri!

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *