Incontri a Torino: la trasformazione dei rapporti uomo-donna ai tempi del web

Incontri a Torino: la trasformazione dei rapporti uomo-donna ai tempi del web

Sempre più persone cercano incontri su internet, che si tratti della compagnia di una sera o della ricerca dell’anima gemella non fa differenza. Negli ultimi anni, molti siti di annunci personali sono spuntati sul web per donne che cercano uomini, donne sole, incontri a Torino, a Milano, a Roma. Il modo di creare e gestire i rapporti è cambiato e se da una parte, oggi è possibile incontrare e conoscere tante più persone, dall’altra, in fondo, siamo tutti un po’ più soli!

Incontri per adulti

Il nuovo trend dei rapporti uomo-donna

I rapporti uomo-donna sono cambiati, sarà a causa dell’emancipazione femminile, dei nuovi ritmi di vita che il lavoro impone o dei nuovi valori che i media propongono, ma stiamo assistendo ad un’evoluzione dei costumi, del modo di rapportarsi e degli incontri che avvengono tra uomini e donne. Si tratta di un mutamento radicale che sta alla base di abitudini e valori.

L’evoluzione avviene in tempi rapidi. Solo fino a mezzo secolo fa, ai tempi dei nostri nonni, uomini e donne si incontravano, si innamoravano e si sposavano. L’idea di mettere su famiglia era al centro dei pensieri di ogni giovanotto e giovinotta e rappresentava il fondamento della società italiana. Tutto girava attorno alla famiglia e le unioni duravano per tutta la vita.

Oggi, invece, ci si trova, ci si incontra, ci si frequenta, ma presto ci si lascia, spesso senza nemmeno mettersi assieme. Cos’è cambiato? Uomini e donne non hanno più interesse a condividere vita e progetti? Hanno scoperto che stanno meglio da soli, che in fondo sono incompatibili? O, piuttosto, ci sono delle difficoltà che ostacolano le nuove coppie.

incontri a torino

Dal Sessantotto ad oggi

Dai movimenti del Sessantotto, i costumi hanno iniziato a cambiare in modo radicale. I valori di famiglia, dovere e fedeltà sono stati soppiantati da quelli di libertà sessuale e libertà personale. Quegli anni di protesta ci hanno permesso di ottenere alcuni diritti fondamentali, come il divorzio e la parità dei sessi, hanno ridotto le ipocrisie della nostra società e hanno spezzato alcuni privilegi di certe classi che non avevano proprio più motivo di esistere.

In tutta questa libertà acquisita, a volte imposta, altra abusata, spesso ci siamo sentiti un po’ persi. Prima era più semplice, si sapeva già cosa bisognava fare, non c’era bisogno di porsi troppe domande. Ma quando i vecchi valori crollano, cosa resta? Se non si hanno le idee un po’ chiare si finisce per sbandare un po’ a destra e un po’ a sinistra. L’uomo da sempre aspira alla libertà, ma quando poi l’ottiene cerca dei paletti a cui aggrapparsi per non affondare.

Le più grandi trasformazioni sociali sono quelle che ancora oggi rispecchiano i cambiamenti che il Sessantotto ha portato. Da quegli anni è partito tutto, nel bene e nel male.

Un nuovo stile di vita

Passata la rivoluzione sessuale, se ne sono susseguite altre, da quella del lavoro a quella per i diritti delle donne. Tutti questi movimenti sociali hanno trasformato i nostri usi e le nostre abitudini, fino a quelle odierne.

Le priorità sono cambiate, una donna, oggi, non ha come unico obiettivo nella sua esistenza quello di mettere su famiglia. Prima di crearsi una vita privata stabile, vuole trovare un lavoro appagante o almeno soddisfacente, magari desidera fare carriera e realizzarsi professionalmente, solo dopo pensa ad incontrare l’uomo giusto con cui condividere un progetto importante.

A questo si aggiungono i ritmi frenetici che il lavoro impone, con i quali dobbiamo convivere e a causa dei quali diventa sempre più difficile ritagliarsi un po’ di tempo per attività extra, per conoscere persone nuove, per incontri, per dedicarsi ad una famiglia e a dei figli.

La solitudine nelle grandi città

Orari di lavoro lunghi e città sempre più grandi e di corsa hanno portato una gran solitudine tra le vie e i palazzi. Nell’era della comunicazione e del web, le persone sono sempre più sole! I numeri parlano chiaro, nelle grandi città, come Milano, il numero di single supera quello di coppie e il settore immobiliare conferma questa tendenza con l’impennata della richiesta di monolocali.

Uno dei principali problemi riscontrati nelle provincie riguarda la difficoltà d’incontrarsi, di trovare qualcuno disposto a scambiare due parole. I luoghi d’incontro più frequentati sono bar, discoteche, locali notturni, qui di gente ce né veramente tanta di solito, ma in quanto a conoscenza si scarseggia. Colpa di musica troppo alta, poche facce ben disposte, e più interesse nell’apparire che nel cercare compagnia.

Una volta, invece, ci si trovava al bar, si vedevano sempre le solite quattro facce, e anche se ci si poteva stufare, per forza di cose si finiva con il conoscersi. Che si trattasse di un ambiente più chiuso, più provinciale, non ci sono dubbi, ma si era tutti meno soli.

Cosa cercano le donne oggi

Donne sole

Aumenta il numero di giovani donne single. Sono tante, tra i 20 e i 35 anni, vivono soprattutto nelle grandi città e hanno un lavoro che permette loro di mantenersi. Escono con le amiche, fanno molto shopping, frequentano mostre e concerti e conducono una vita mondana. Sembrano, insomma, le protagoniste della celeberrima serie tv “Sex and the City”. Alcune di loro sognano una famiglia, come Charlotte, altre, l’arrivo del principe azzurro, come Carrie, altre ancora, invece, non pensano nemmeno lontanamente a sposarsi, come la vulcanica Samantha.

Sono donne autonome e forti che sanno bene quello che vogliono e che spesso intimoriscono l’uomo, che si trova soppiantato nel ruolo dominante nella coppia. A questo si aggiunge il fatto che l’età per fare figli si è alzata, e che prima si tende a dare spazio ad altre priorità come lavoro e attitudini personali, piuttosto che ad una relazione duratura. Il risultato è che la schiera delle donne single sta aumentando sempre di più.

Donne in cerca di uomini

Le single italiane hanno trovato un nuovo approccio verso gli uomini, più libero e privo di legami. Cercano incontri fugaci, a volte solo per una notte. Apprezzano il divertimento senza conseguenze, nell’attesa di conoscere la persona giusta. Sono donne in cerca di uomini per un rapporto di breve durata, senza impegno. Sono disinibite, talvolta sfrontate e non hanno paura di prendere l’iniziativa. Per i loro incontri, frequentano locali o cercano su internet, creano profili sui social network o sui siti d’incontri e non si fanno problemi a dire quello che vogliono.

Ormai, la parità sessuale è stata conquistata e ora, grazie al web, anche la libertà. Grazie ai siti di annunci e ai portali dedicati, chiunque, uomo o donna che sia, può muoversi e ricercare l’incontro che più gli aggrada.

C’è ancora spazio per la famiglia?

La domanda che sorge spontanea è, in queste nuove abitudini, ci sarà ancora spazio per la famiglia? Sicuramente si, è la risposta decisa. Uomini e donne per quanto libertini e presi dal lavoro e dalla carriera, desiderano più di ogni cosa trovare un rifugio sicuro in cui vivere, una persona da amare con cui trascorrere i momenti piacevoli, e avere dei figli da crescere. L’orologio biologico si è solo spostato un po’ più in avanti, ma è nella natura dell’essere umano l’istinto di mettere su famiglia, qualunque essa sia.

Come le abitudini dei single sono cambiate anche quelle delle coppie si sono trasformate. La famiglia italiana non è più quella di una volta, soppiantata da modelli di famiglie alternative. Oggi molti nuclei famigliari sono composti da due persone, i partner, altri da tre, massimo 4 persone. Gli italiani tendono a fare uno o al più due figli. Senza contare tutte quelle nuove realtà, sempre più frequenti, di famiglie fuori da ogni canone, che chiedono di essere riconosciute dallo Stato, coppie gay, trans, lesbiche.

Siti d’incontri

I tempi cambiano e con Internet lo fanno anche più velocemente

Una delle cause delle principali modificazioni degli usi e dei costumi nella società moderna è sicuramente internet. Il web ha abbattuto le barriere di comunicazione, ha reso raggiungibile gli angoli più remoti del pianeta e ha permesso di metterci in relazione con altre persone senza doverci esporre completamente. Quest’ultimo aspetto ha influito particolarmente sui rapporti uomo-donna. Grazie al web, infatti, è possibile conoscere nuove persone con pochi semplici click, comodamente seduti sul proprio divano di casa, magari in pigiama e completamente spettinati.

Oggi, si può chattare con quattro persone contemporaneamente, magari residenti in città lontane tra loro, si può passare per persone che non si è, incontrare gente di tutti i tipi. I timidi diventano audaci, i brutti belli, e chi è solo può trovare facilmente compagnia. La rete è un grande contenitore di fatti, vite, storie che navigano senza confini da una parte all’altra del globo, sono raggiungibili e condivisibili da chiunque.

Internet ha, quindi, accorciato le distanze. Tutto subito, immediato e vicino. Ma c’è un aspetto che non va trascurato. Se questi navigatori del web non spengono ogni tanto il loro pc, rischiano di alzare dei muri, di isolarsi dalla vita reale. Se non trasformano questi incontri virtuali, in incontri reali, ogni contatto resta sempre relegato ad uno schermo del computer e la funzione di Internet di abbattere i confini e di agevolare la comunicazione viene meno.

Annunci personali: come funziona

Allo scopo di incontrarsi e di conoscersi, sono nati tanti siti di annunci. Il loro funzionamento è molto semplice e intuitivo, non si può sbagliare. Uomini e donne interessati a conoscere altri uomini e donne si iscrivono al sito, creano un loro profilo e postano un annuncio in cui di solito dopo una breve descrizione personale spiegano perché sono lì e cosa cercano. Più il profilo è curato e dettagliato, più probabilità ci sono che qualcuno risponda all’annuncio.

Prima dell’incontro vero e proprio, di solito, si passa un po’ di tempo chattando per conoscersi meglio. In questo modo si è più sicuri di trovare nella controparte quello che si sta realmente cercando. Solo quando si è certi che i desideri combacino, che la persona sia realmente quella che dice di essere, che le foto corrispondano al suo aspetto, allora si può fissare un appuntamento per conoscersi da vivo.

Su questi siti d’incontri si trova di tutto e per tutti i gusti. C’è chi cerca avventure per una notte, chi ha particolari tendenze sessuali, chi spera d’incontrare l’anima gemella, chi, invece, vuole solo fare due chiacchiere. La popolazione del web è infinita e infinitamente variegata e i siti di annunci sono ideali per chi è alla ricerca di nuove conoscenze e incontri.

Occhio ai rischi

Sembra banale dirlo, ma non lo è. È il caso di prestare la massima attenzione quando si tratta di internet. Truffatori, persone dalle intenzioni poco onorevoli possono sempre nascondersi dietro lo schermo del computer. Prima di concedere contatti personali e di fissare un appuntamento reale è bene assicurarsi della correttezza di chi ci sta scrivendo.

Anche quando si è ben certi, è comunque meglio prendere alcune precauzioni, come fissare l’incontro in un luogo pubblico, molto frequentato, non nelle ore notturne, non farsi accompagnare a casa, ma piuttosto prendere un taxi se non si ha una macchina a disposizione.

Infine, ricordatevi sempre, di stare molto molto attenti ai dati personali che lasciate. La vostra privacy è la cosa più importante, non si sa mai che abbiate incontrato uno stalker o una persona poco stabile. Meglio evitare di lasciare il numero di telefono finché non si è sicuri di conoscere bene l’altra persona! Per il resto buon divertimento!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *