La nuova frontiera del sesso online: i social

La nuova frontiera del sesso online: i social

I Social network rappresentano un punto di incontro e di passaggio di milioni di utenti nella rete. Ogni utente ricerca e condivide informazioni inerenti ai propri interessi con gli altri utenti. Cosa accade quando l’interesse è il sesso? Ecco una rapida carrellate di interessanti “attrazioni per adulti” che si sono sviluppate nelle reti social.

Facebook e Twitter sono popolati complessivamente da oltre 1 miliardo e mezzo di utenti, gli utenti italiani sono oltre 30 milioni, alcuni utilizzano solo Facebook o Twitter, altri li preferiscono entrambi. Molti profili social, con discrezione, sono utilizzati per allargare il giro di conoscenze, come dire, “private”, questa tipologia di utente è interessata soprattutto ad incontri extraconiugali, relazioni a scopo sessuale e a rapporti con cui condividere fantasie e trasgressioni. Prendiamo due esempi anche noti, che riguardano il primo Facebook e il secondo Twitter.

App e Hashtag

Di recente, nata negli Stati Uniti e poi alla velocità virale della rete esportata in tutto il mondo, anche in Italia, è stata lanciata un’applicazione “Bang with Friends”, si tratta in pratica di un metodo rapido di contatto per ricercare utenti interessati a rapporti fisici senza passare per la conoscenza o il corteggiamento. L’idea è nata ad un gruppo di studenti. Si accede ad una serie di profili social, si fa una rapida ricerca tra gli utenti e si segnala, tramite la app in maniera privata, l’interesse ad un appuntamento con finalità ben chiare. Se la persona dall’altro lato risponde è fatta. In poche settimana questa app è stata utilizzata da oltre 130 mila utenti e c’è da scommettere che molte coppie ne hanno sperimento l’efficacia andando ben oltre un caffè tra amici.

Ultima, solo in ordine cronologico, la tendenza tra le più “retweettate“ di Twitter, la mania degli #Underboobs. Si tratta in pratica di seducenti ragazze che si immortalano il seno con un autoscatto selfie. Alcune a viso scoperto altre con il viso celato, queste ragazze lasciano subito intendere il reale utilizzo di tale profilo con una nutrita schiera di follower sicuramente interessati.

Social network specializzati

Si tratta solo di 2 esempi di una innumerevole lista. Naturalmente ci sono poi le modalità più private per utilizzare le reti social come approccio e contatto finalizzato ad una conoscenza più approfondita. Senza andare nell’esplicito, pur segnalando che le reti social applicano un rigoroso controllo sulle immagini pornografiche per tutelare i minori che possono utilizzare queste piattaforme, esistono social network per adulti come, Disinibiti.com, dove è possibile consultare centinaia di profili che si rivolgono prevalentemente ad un pubblico adulto.

I social network di questo tipo e le community per adulti, sono interamente incentrati sull’interesse degli utenti ad un rapporto di sesso. Si tratta di Community con accesso riservato dove la privacy e la discrezione sono assolutamente garantiti e dove non si devono creare false identità per condividere le proprie trasgressioni.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *