Orgasmo di testa, la nuova frontiera del piacere. Ma di cosa si tratta veramente?

Orgasmo di testa, la nuova frontiera del piacere. Ma di cosa si tratta veramente?

Avete mai sperimentato un orgasmo di testa? Secondo alcuni esperti si tratterebbe di un fenomeno non raro, un leggero formicolio che invade la parte posteriore della testa, una vibrazione che scende giù dal collo fino alla spina dorsale.

orgasmo-testa2
Una sensazione fisica che può essere o non essere direttamente connessa all’attività sessuale e che è più spesso collegata all’ascolto di suoni, alle vibrazioni che porta la musica.

Insomma l’orgasmo testa sarebbe una sensazione di piacere che invade i nostri fasci nervosi proprio a partire dall’udito. In questo caso i nostri organi sessuali sono le orecchie. Da qui i suoni entrano in contatto con il nostro organismo e percepiamo una serie di effetti sul nostro corpo e le emozioni.

Dunque, anche se l’area interessata non è propriamente quella genitale, si può comunque parlare di orgasmo di testa. Perché la sensazione di piacere, il formicolio diffuso, sono simili. Certo, l’orgasmo di testa si verifica quando una musica, una vibrazione o un altro stimolo sensoriale influisce su di noi. Non c’è bisogno di stimolare la parte genitale. L’orgasmo sessuale invece è diverso, ma per certi versi possiamo equiparare queste due sensazioni, perché anche a letto musica e vibrazioni possono contribuire ad amplificare la portata delle emozioni.

Come funziona l’orgasmo di testa?

Si comincia aprendo le danze con un formicolio diffuso e lieve che via via interessa l’interno della testa e poi il cuoio capelluto, per scendere sino alla parte posteriore del collo. Qui, in corrispondenza del passaggio di milioni di terminazioni nervose, la sensazione di piacere che si raggiunge può toccare picchi molto intensi.
In genere l’orgasmo di testa è una sensazione poco controllabile. Capita quasi di nascosto, senza accorgersene. Sei seduto all’ufficio della scrivania da solo, gli altri sono a casa. Senti la voce suadente di una signora e una musica e la giostra parte…

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *