Pornostar tremate! Sasha Grey è tornata

Pornostar tremate! Sasha Grey è tornata

Nel mentre qui in Italia il pubblico di appassionati è già tanto che si possa godere un video hot in qualità Full HD, in America quando si parla di tecnologia le cose sono più avanti. Da tempo oltreoceano sono diffusi i visori per la realtà virtuale, come Oculus Rift e Samsung Gear. La novità è che negli ultimi mesi, alcuni famosi siti come Naughty America, hanno deciso di offrire servizi di porno in realtà virtuale, ottenendo un enorme successo.

sasha-grey-cov-610

Sulla questione di recente si è pronunciata l’ex-pornostar Sasha Grey, il cui vero nome è Marina Ann Hantzis, oggi attrice e Dj famosa in tutto il mondo. “La realtà virtuale è troppo porno, troppo sparato in faccia. Ho visto un trailer una volta, e dopo poco ne ho avuto abbastanza“, ha dichiarato di recente la Grey mentre si trovava a Singapore. “Non penso che le persone che guardano porno pensino di avere una vera e propria esperienza sessuale, si fa per la fantasia. Invece la realtà virtuale applicata al porno è un po’ come guardare film hard girati a 4K su uno schermo da 100 pollici, inutile. Forse le nuove generazioni utilizzeranno questi strumenti, ma solo il tempo potrà dirci se questa tecnologia avrà preso piede. In un certo senso il porno ha sempre guidato, come una sorta di musa, le scoperte

Parlando di visori per Virtual Reality, scopriamo che in realtà la Grey è un grande fan del mezzo, addirittura una testimonial. Di recente è stata protagonista di un tour di DJing nel Nord e nel Sud America e faceva le sue serate indossando il nuovo visore Samsung Gear VR 360.

sasha-grey

La ventottenne regina dell’hard è stata attiva per soli tre anni, esattamente dai 18 ai 21 anni. Adesso lavora nell’industria cinematografica mainstream e si gode la sua popolarità come personaggio pubblico.

Infine, concludendo l’intervista, la bella Sasha ha dichiarato: “Amo i videogiochi, ma oggi non ho più il tempo di giocare come facevo una volta… Forse in futuro potrei essere interessata a creare un personaggio dei videogiochi“.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *