Porno con dialoghi in italiano: dal classico all’amatoriale

Porno con dialoghi in italiano: dal classico all’amatoriale

Al giorno d’oggi siamo portati a credere che il pubblico appassionato all’eros e ai contenuti porno in rete sia un po’ tutto uguale, in altre parole siamo abituati a credere che chi cerca donne nude e filmati a luci rosse abbia gli stessi gusti, indipendentemente dalle latitudini. Se è vero che, tra la fine degli anni novanta e i primi duemila, con l’avvento di internet, le case di produzione americane hanno cominciato a dettar legge, imponendo modelli e soprattutto modelle, dall’altro lato bisogna anche saper riconoscere delle particolari predilezioni. I gusti cambiano da stato a stato quando parliamo di colore dei capelli delle modelle, di pratica dei pompini, di grandezza delle tette e molto altro. Ad esempio australiani, americani e canadesi impazziscono per le big boobs, per le tette grosse. Tanto che non importa che siano naturali o rifatte, l’importante è che siano enormi.

Esordi del settore audiovisivo pornografico italiano

 

porno italianoSe pensiamo al cinema, dobbiamo pensare che non si tratta solo del visivo, ma dell’audiovisivo. Ecco perché, anche nel porno, i suoni sono spesso molto importanti per l’eccitazione. Ne sa qualcosa chi ha iniziato in Italia e in Europa a fare filmetti porno a cavallo fra gli anni settanta e gli anni ottanta. La ricetta era semplice: una telecamera che girasse in nastro, appunto in ‘video’, per non sprecare costosa pellicola. Una o più belle attrici, ancor meglio se giovini e disposte a tutto, a farsi sborrare addosso in ogni parte, così come a prenderlo nel didietro, nel dolce buchetto. Terzo ingrediente essenziale infine era l’audio, tanto che la maggior parte dei registi preferiva soltanto registrare in bassa qualità l’audio reale, quello in presa diretta, e poi farlo ridoppiare. A chi? Spesso erano le stesse porno-stelline che si ri-doppiavano con lo scopo di avere una voce ancor più udibile e squillante. Una tecnica che utilizzava nelle proprie regie il grande Federico Fellini. Lui lo faceva con lo scopo di lasciar recitare gli attori sulla base di un semplice canovaccio, andando poi a perfezionare i dialoghi in sala di registrazione. Il paragone con il grande regista finisce naturalmente qui. Ma è interessante notare come Moana Pozzi, Cicciolina, Selene e le altre stelle del porno degli albori fossero solite doppiare loro stesse. Come? Aggiungendo in fase di post-produzione, nello studio di registrazione, dialoghi, ma soprattutto urla di piacere e gemiti.

La passione per i film porno con dialoghi in italiano

Non è vero che quando godiamo siamo tutti uguali. Sì, le espressioni del viso e del corpo non cambiano, siamo tutti esseri umani, neanche i sospiri ed i gemiti di piacere più acuti, quelli che precedono l’orgasmo. Ma cambiano le parole. Espressioni come “sì”, “dammelo tutto”, “fammi godere”, “vienimi addosso”, “sfondami” o “lo voglio tutto dentro” sono tipicamente italiane e sono proprio questi i dialoghi preferiti dal pubblico del Belpaese per i film porno. Ciò spiega essenzialmente perché su Google c’è ancora moltissima gente che cerca film porno con dialoghi in italiano. Se da una parte c’è chi ama la bellezza italiana, le giovanissime attrici castane o biondina, le signore milf more pronte a tutto nei video amatoriali online in cui si fanno riprendere mentre fanno le peggiori maialate. Al giorno d’oggi ormai il classico cinema porno, con film che hanno una trama e dialoghi, sembra essere tramontato definitivamente. Al suo posto c’è il porno hardcore, fatto di film registrati in altissima qualità fotografica e caricati in rete in Full HD o 4K Ultra HD.

porno italiano

Solo il porno amatoriale ormai riporta dialoghi in italiano

Per chi ha gusti diversi, cioè ‘normali’, non resta altro che rivolgersi ai filmetti erotici amatoriali. Da Napoli a Palermo, da Treviso a Cuneo, moltissime e moltissimi sono gli appassionati dell’esibizionismo, che amano farsi vedere online con o senza mascherina, mentre scopano o si fanno scopare. Il porno amatoriale viaggia sui classici canali dei porn tube, si riprendono orge, festini, luoghi all’aperto e parla la nostra lingua. Video come “POV – Mia moglie e una gran porca – dialoghi in italiano” sono tra quelli più visti nell’intero panorama del web a luci rosse in Italia. I dialoghi in italiano sono più eccitanti e riescono a coinvolgere maggiormente un pubblico che sente aria di casa, di famiglia.

porno italiano

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *