Bruna *****

Bruna *****

“Ciao Tania mi chiamo Bruna e ho 25 anni. Il mio non è proprio un problema, quanto una curiosità. Amo molto l’igiene intima e tengo sempre sotto controllo gli odori che provengono dalla mia vagina.

Mi lavo e mi profumo quanto basta, non voglio coprire gli odori naturali. Ultimamente però, da qualche mese, quando faccio l’amore con il mio ragazzo, alla fine sento che nell’aria si espande un profumo fortissimo e suadente. Qualcosa che mi entra nelle narici e non posso fare a meno di annusare ripetutamente. Così, negli ultimi tempi, faccio davvero fatica a lavarmi dopo il sesso. Mi sembra quasi di commettere uno spregio, lavare via quel profumo di miele e di fiori, di pesce e di erbe selvatiche, leggero e intenso allo stesso tempo. A volte è capitato che abbiamo fatto l’amore la mattina prima di andare a lavoro, io non mi sono lavata dentro, ma solo esternamente. Ogni volta che andavo a fare pipì in ufficio quell’odore mi riportava lì, sentivo materializzarsi in quel succo dolce i nostri due sessi… mi sono anche toccata a ripensarci”.

Tania Rossi

Ciao Bruna e grazie per la tua testimonianza.

Siamo uomini e come tali apparteniamo ai mammiferi. La natura ci ha dotato degli odori prodotti dal nostro corpo, dalle parti intime, come elementi integranti delle nostre relazioni sessuali. Già il fatto che tu dica di tenerci all’igiene intima, a quel giusto equilibrio tra detergenti delicati e profumo personale, denota la tua ampiezza di vedute. Non c’è niente di male ad annusarsi un po’ e magari, se posso farti una confessione a mia volta devo ammettere che anche a me piace da morire sentire l’odore del mio uomo mescolato al mio. Mi manda fuori di testa ed è uno degli elementi più importanti quando sono sola e mi tocco pensando a lui.
Nella mia esperienza personale posso confermarti che la vagina va curata, bisogna volerle bene. Si tratta di un ambiente probiotico in cui vivono milioni di microrganismi. Gli odori che emana dipendono dalla nostra dieta, dal nostro stile di vita, dall’igiene e naturalmente dai contatti con il partner.

È vero dunque che molte donne non hanno un buon rapporto con la propria vagina e proprio il cattivo odore è la causa di questo rapporto cattivo. Ma l’odore è appunto la risultante di un processo. Mantenendo un buon equilibrio batterico, con i giusti saponi naturali che non causano irritazione, ci troveremo tra le gambe un fiore profumata.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *