Lubrificanti: non solo per il sesso anale

Lubrificanti: non solo per il sesso anale

Lubrificanti: non solo per il sesso anale, l’importanza della lubrificazione nel sesso

Una limitata o insufficiente lubrificazione vaginale durante un rapporto, non è solo dovuta ad una scarsa intesa sessuale tra i partners o ad una presunta frigidità, “incapacità” della donna di eccitarsi e di raggiungere l’orgasmo.

lubrificante

Premesso che l’appagamento sessuale femminile è costituito da molte sfumature e non culmina necessariamente nell’orgasmo, la ridotta lubrificazione naturale ha cause fisiologiche. Può essere dovuta a variazioni del ciclo ormonale (un esempio tipico è la premenopausa), allo stress, all’uso di anticoncezionali e altri farmaci, a infiammazioni o infezioni in corso e ad altre cause “esterne” al contesto erotico e sentimentale.

In queste situazioni, l’uso di un lubrificante non è solo di aiuto alla donna nell’evitare il senso di disagio dovuto alle scarse secrezioni naturali, ma diviene uno strumento utile al raggiungimento di una migliore intesa sessuale nella coppia, che può dedicarsi alla ricerca del piacere senza ansia o timore. Dagli studi più recenti è emerso che la maggior parte delle donne prova un piacere più intenso e completo utilizzando un lubrificante vaginale, sia per risolvere un problema fisico, sia per favorire il gioco erotico e la fantasia.

In commercio è possibile trovare lubrificanti a base acquosa, prodotti con ingredienti naturali e perfetti anche per chi ama lo stile di vita vegano, in confezioni minuscole da portare sempre con sé, dotate di comodo applicatore. L’uso abituale del lubrificante, non è da considerarsi una pratica riservata a chi sperimenta il sesso anale, ma è di grande importanza per migliorare l’armonia di coppia e per scoprire una più ampia dimensione del piacere reciproco e condiviso. Inoltre, per la donna, il lubrificante è di aiuto anche nella pratica dell’autoerotismo, ideale soprattutto con i sex toys, per vincere eventuali inibizioni e per lasciarsi catturare dal piacere intimo e personale, dalle fantasie erotiche e dalla scoperta delle migliori zone erogene del proprio corpo.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *