Massaggi a Torino : il massaggio berbero

Massaggi a Torino : il massaggio berbero

Siete appassionati di massaggi? Non potreste rinunciare per nulla al mondo a questo piacevole rituale? Se frequentate i centri massaggi a Torino allora seguite la rubrica di Più Incontri dedicata ai Massaggi nel Mondo.

Oggi, andiamo a conoscere il massaggio berbero, un rituale antichissimo che sembra risalga a circa tremila anni fa, tramandato di generazione in generazione da donne berbere ad altre donne berbere.

Massaggi a Torino

I Tuareg

Il popolo berbero, di cui fanno parte anche i Tuareg, è autoctono del nord Africa, che non va confuso con quello Arabo. Nonostante le numerose mescolanze anche con greci, turchi e romani, questa popolazione ha sempre mantenuto una sua profonda identità.

I massaggi a Torino diventano berberi

Il massaggio berbero trae origine proprio da questa sua antica usanza, un’immersione in un mondo di spezie, essenze profumate, colori, candele e di musica dolce. Immaginate la freschezza dell’acqua, il calore del vapore e la levigatezza dei fanghi, tutti insieme in un’unica esperienza.

La tecnica berbera si serve dell’olio d’Argan, per dare vita ad un vero e proprio percorso diviso in diverse fasi che permette di eliminare lo stress mentale e fa sciogliere le tensioni muscolari. L’olio d’Argan è tratto dal frutto dell’Argania Spinosa, una pianta simile all’ulivo che cresce nelle terre semi desertiche del Marocco e ha numerose proprietà estetiche e terapeutiche.

Si comincia con il vapore caldo per preparare la pelle, poi in una rilassatezza assoluta si passa all’esfoliazione del corpo con l’utilizzo di un guanto nero, chiamato Kessa.
Successivamente, dopo aver bevuto un bicchiere di thè verde alla menta, viene preparato l’impacco regale, composto da polvere di hennè, zollette di ghassoul, boccioli di rosa, fiori di lavanda, acqua di rosa, olio d’Argan e polvere di rosso di Fez. Questo impacco, spalmato sul corpo, deve riposare per qualche tempo, in modo da lasciare agire i suoi componenti che doneranno alla pelle una lucentezza e una morbidezza impareggiabili.

L’ultima fase prima di passare al massaggio vero e proprio, è quella dell’idromassaggio. Dopo essersi risciacquati dall’impacco, siete finalmente pronti per il massaggio, che dura circa un’ora e può essere fatto a due o a quattro mani. Il tutto si svolge in perfetto silenzio con l’utilizzo dell’olio d’Argan.

Il massaggio parte dai piedi e si sviluppa verso l’alto. Chi lo riceve può capitare che si addormenti o che si lasci andare ad un rilassamento profondo.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *