Primo incontro? Cosa mi metto? Il dubbio amletico ci affligge

Primo incontro? Cosa mi metto? Il dubbio amletico ci affligge

Care ragazze e signore, siete alla vigilia di un incontro? Ovviamente il dubbio più grande rimane: cosa mi metto!? Ecco la guida che vi aiuterà ad essere pronte per affrontare nel migliore dei modi i vostri incontri a Torino

Ebbene si, cari uomini, le caratteristiche del candidato non sono tanto importanti quanto l’abito che indosseremo per incontrarlo. Quindi a ventiquattrore dal fatidico momento, domande del tipo: chissà come sarà? Avrà tre occhi, quattro gambe? Sarà pelato? Avrà il QI di una rana fritta? Vengono soppiantate dall’Unica Domanda Imperante: cosa mi metto questa sera?

Molte di noi in questi momenti sognano di avere l’armadio di Sarah Jessica Parker in Sex and the City! Ma sono sicura che anche se lo avessero a disposizione sarebbero nella stessa identica situazione.

Primo incontro

Il primo aiuto per trovare la risposta a questo rompicapo è un’altra domanda:

Dove siete diretti per il vostro primo incontro?

A teatro, ad una cena elegante, al pub per una birra, al parco per una passeggiata…

La risposta a questa domanda saprà risolvervi non pochi dubbi che quella iniziale aveva sollevato: tacchi o non tacchi, elegante o sportiva, gonna o pantalone, calda e comoda o sexy ed intrigante.

Perciò, se il vostro accompagnatore pronuncia la parola “sorpresa” quando gli chiedete dove avverrà il fatidico incontro, dite che non amate le sorprese o pensate di cercarvi un altro dating.

A questo punto, una volta che saprete dove avrà luogo il vostro primo incontro, potete orientarvi meglio nella scelta del vestito più adatto.

Il primo consiglio è seguire il buonsenso e quindi non presentarsi ad un appuntamento al parco con tacchi a spillo e minigonna, o nel ristorante elegante in tuta e scarpe da ginnastica.

Detto questo, la regola basilare è siate voi stesse. Almeno qualsiasi cosa succeda, saprete come reagire se siete nei vostri panni. Quindi, se siete una ragazza acqua e sapone, non trasformatevi in una vamp per l’appuntamento e viceversa. Il rischio è che vi toccherà ripetere la farsa per tutti gli incontri a venire, se ci dovessero essere. Potrebbe diventare un po’ pesante!

In questo articolo abbiamo parlato di:
  • centri massaggi torino Per saperne di piú clicca qui

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *