6 motivi per cui fare sesso ti fa stare in salute

6 motivi per cui fare sesso ti fa stare in salute

Non passa mese che non escano i risultati di una nuova ricerca in ambito scientifico a tema sesso. Vediamo insieme le principali novità emerse o confermate dalla ricerca del National Defense Medical Center di Taiwan pubblicata sul Journal of Sexual Medicine e riepiloghiamo altresì alcune delle più importanti scoperte degli ultimi decenni.

sesso

Omocisteina e protezione del cuore

Fare sesso in maniera regolare aiuta a prevenire l’accumulo di omocisteina, la sostanza responsabile della coagulazione del sangue. Questa novità però non riguarda uomini e donne, ma solo i maschi.

Sesso per dormire meglio

Il dottor Michele Lastella della Central Queensland University dell’Australia ha studiato che relazione c’è tra sesso e dolce riposo. Oltre il 60% dei pazienti che hanno partecipato alle sue ricerche hanno dimostrato di poter dormire meglio dopo averlo fatto. Il sonno post-coitale, 1-2 ore di riposo dopo il sesso, è i questo caso il meglio.

Fare sesso aiuta a ringiovanire

Risale al 2013 la ricerca del primario David Weeks, docente di psicologia dell’età all’Edinburgh Royal Hospital, che ha calcolato un ringiovanimento compreso fra 5 e 7 anni nelle persone che fanno sesso in maniera regolare.

Prevenire gli infarti partendo dal letto

L’infarto è un problema che riguarda soprattutto gli uomini, ma non solo. Secondo uno studio su 1000 soggetti predisposti, il 45% di coloro che hanno una vita sessuale regolare non ha avuto evidenze di infarti. Più in salute con il sesso Dalla Pennsylvania nel 1999 gli scienziati hanno scoperto quanto influisca il sesso sui livelli di immunoglobulina A (IgA), nu antigene che si misura in base alla concentrazione nella saliva.

Cervello in forma

Questa ricerca è italiana, effettuata nel 2013 all’Università di Pavia. I nervi cranici, che stimolano il senso di lucidità e vigilano sulla reattività dei processi neuronali sono più in salute se l’attività sessuale è costante.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *