Bondage: i consigli di una mistress

Bondage: i consigli di una mistress

Vuoi mettere un po’ di pepe al tuo rapporto? Perché non provi con il bondage? Dal bestseller 50 Sfumature di Grigio a tutti gli altri che sono seguiti, il genere sado-maso è stato sdoganato ed è entrato a far parte dei rapporti di coppia come diversivo alla routine quotidiana.

E tu, come ti senti nei confronti del sesso alternativo? C’è chi si butta a capofitto, chi è più titubante, ma alla fine tutti vogliono provare. C’è chi si rivolge ad una escort per provare un’esperienza diversa e chi si affida alle tecniche fai-da-te. Una mistress di Torino ci svela qualche segreto.

Come tutte le nuove cose, anche il bondage richiede un po’ di preparazione per poter essere vissuto al meglio e sotto un punto di vista corretto. Improvvisare e cercare di seguire l’istinto può andare bene fino ad un certo punto. È meglio sempre seguire alcune regole di base onde evitare incomprensioni e inconvenienti con la tua partner.

5 regole d’oro per il bondage

Anche essere una mistress o un master richiede preparazione. Cosa credi? Che uno si svegli un giorno e di punto in bianco decida di fare il padrone? Errore. Sarebbe come se una donna si alzasse una mattina e decidesse di diventare una porno diva. Così rischia di fare più danni che altro. Quando ci si avvicina a pratiche sessuali che esulano dai soliti schemi è sempre meglio muoversi con cautela. Per il bondage ricordati che:

Il rispetto è alla base del rapporto

e quindi anche quando la tua partner è legata deve essere completamente consenziente. Le cose si fanno in due ed è sempre bene parlarne se qualcosa non va. Ignorare uno stato d’animo o un’emozione porta solo ad erigere dei muri e a creare delle barriere tra di voi.

Predisponi ogni cosa

almeno per le prime volte, il consiglio è non improvvisare. Se tu e la tua partner avete deciso di lanciarvi in questa nuova avventura, allora non lasciare niente al caso. Oltre a preparare la stanza e creare la giusta atmosfera, sarebbe meglio avere bene in mente cosa si vuole fare. Altrimenti presi dalla passione, il rischio è quello di strafare.

Stabilite una “Safeword”

ovvero quella parola che la tua partner o tu, a seconda dei casi, potete usare in casi estremi per interrompere il gioco. È importante chiarire questo punto affinché il rapporto sia effettivamente sicuro e siate entrambi liberi di divertirvi.

Mettetevi a vostro agio

ogni nuova situazione che ci porta al di fuori della nostra sfera di comfort emotivo è fonte di disagi e imbarazzi. Ecco perché hai bisogno di preparazione all’inizio. Questo implica parlare con la tua partner, chiarire ogni possibile dubbio e mettervi a vostro agio prima di iniziare.

E tu hai mai provato qualche tecnica bondage?

Se sì, scrivi a www.piuincontri.com e lascia un commento sul nostro blog. Raccontaci la tua avventura o quello che ti piacerebbe sperimentare.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *