Dimmi che seno hai e ti dirò chi sei

Dimmi che seno hai e ti dirò chi sei

Conosci il seno della tua donna? Sapresti indicare quali sono i principali tipi di tette?

Dimmi che seno hai e ti dirò chi sei…

Le tette della tua donna non sono un numero. Questo almeno, con il tempo e l’esperienza, dovresti averlo capito, ma sei sempre in tempo per farlo. Non basta cioè sapere se una donna porta la terza o la quarta, per capire se ci piaceranno le sue tette e se diventeranno qualcosa di importante nella nostra dimensione di stimolazione sessuale reciproca. Il seno è qualcosa di estremamente personale, un attributo e forse anche qualcosa di più. Agli uomini non resta altro che cercare di conoscere i tipi di tette e apprezzarle.
Dunque forse è meglio se riformuliamo in toto la nostra frase di apertura. Il seno di una donna deve essere valutato attraverso diversi parametri. I tre principali possono essere così riassunti: forma, dimensioni e consistenza. Vista, tatto, persino olfatto ed udito sono i sensi coinvolti in questa valutazione.

Tette finte e maggiorate: la grande ‘truffa’ del porno online

A partire dagli anni novanta il corso del cinema di pornografia ha proposto modelli di seno ben visibili. Maggiorate naturali o, più spesso, maggiorate con il silicone. Tette finte, di plastica, con protesi inserite al loro interno. Gli uomini ci sbavano, le adorano finché si tratta di fotografie su riviste, immagini, filmati. Quando poi se le ritrovano sotto gli occhi, in mano, in molti cambiano
idea. Perché avere fra le mani qualcosa di freddo, di finto, non sempre è davvero piacevole.

Dimmi che seno hai e ti dirò chi sei

In realtà, dietro ai filmini hard c’è spesso un oscuramento del seno in favore di altre parti considerate più cool, come volto, vagina, gambe, piedi e naturalmente culo.
Piccole o grandi che siano nel porno le tette si vedono poco… in qualche modo si capiscono poco. Da una parte bisogna ammettere che negli ultimi anni l’industria del porno americano ha definitivamente sdoganato anche il fascino delle tette piccole, delle cosiddette ‘piatte’. Nella classifica delle pornostar teen più apprezzate negli ultimi anni compaiono sempre teen, giovanissime diciottenni o ventenni, letteralmente piatte, ma dotate di un discreto fascino a livello di viso, di sensualità anche nel seno piccolissimo.

Tette a pera, a coppa di champagne e a mandolino: ogni donna il suo seno

Chi quelle a pera, piccole e ben formate, chi due belle bocce tonde che somigliano a caciotte, a provole. Poi c’è la ventenne ancora fresca, con il seno non perfettamente formato, cangiante, che segue le sue trasformazioni, le fasi della vita, i movimenti che guidano l’attività sessuale.

Comunque le si vedano, non possiamo negare che le tette, come le altre parti del corpo, hanno a che fare con la personalità, con l’indole più profonda di una persona. Solo che, essendo poste ben in vista, attributo ed organo della riproduzione, le tette si ritrovano spesso a parlare in nome di, a fare in qualche modo le veci di una persona.

Dimmi che seno hai e ti dirò chi sei

La nuova era dei film porno HD online e la rivincita del seno

Se consideriamo le ultime produzioni in ambito di video porno, le nuove case che registrano filmati in alta definizione di modelle giovanissime e illibate, dobbiamo riconsiderare la nostra posizione sul porno. Di recente, a livello di tette nel porno online se ne vedono tante, e di belle. Ci son quelle tonde ma a pera che quindi non pendono ancora – senza divisione nel mezzo. Ci sono le milf più sformate ma capaci di sentirsi a loro agio con il loro seno.
Certo, nel porno online del 2016 rimangono ancora alcuni tabù. Difficilmente troverete una pornostar milf senza seno. Perché di solito le signore mature si associano ad un profilo di femminilità in carne, con seno prosperoso.

Senza avere la pretesa di impartirvi una lezione di anatomia femminile vogliamo qui di seguito riportare i 7 tipi di tette che ad oggi si vedono in giro. Come avrete capito, non si tratta solo di dimensioni o di forma. Il seno è un potente strumento di attrazione, in grado di ipnotizzare la controparte maschile.

1) Seno rotondo: questa tipologia di seno è ugualmente pieno nella parte superiore e inferiore;
2) Seno dilatato: c’è un ampio spazio di divisione nel mezzo. Di solito i seni tendono a cadere;
3) Seno a campana: largo alla base, questo seno va ad assottigliarsi verso la punta, in corrispondenza dei capezzoli. Si tratta di seni molto grandi;
4) Seno snello: il seno è piccolo e i capezzoli puntano verso il basso; e la “Goccia” che sono intorno alla base, ma meno completa in alto.
5) Seno esterno: i capezzoli puntano verso l’esterno. Si tratta di quella tipologia di seno che gli americani definiscono ‘East-West’ (Est-Ovest);
6) Seno asimmetrico: tutte le donne hanno un seno asimmetrico. Quando però l’asimmetria riguarda sia le dimensioni che la forma, allora si parla di seno asimmetrico. Se necessario in
7) Seno a balconcino: questo seno ha una forma vivace, prorompente, che viene in fuori.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *