Dimmi che capezzolo hai e ti dirò chi sei

Dimmi che capezzolo hai e ti dirò chi sei

Secondo i più recenti e intriganti trend della seduzione, il seno di piccole dimensioni e ben proporzionato è tra i più apprezzati del momento. Con un riguardo particolare riservato al capezzolo, che finalmente può essere messo in mostra, trasformandosi in un’icona di sensualità.

capezzolo

Questo piccolo e importantissimo elemento rappresenta un particolare dettaglio della bellezza femminile e possiede caratteristiche differenti per ogni donna. Caratteristiche che contribuiscono a renderne unica la carica erotica, aggiungendo una nota conturbante al linguaggio del corpo. Un tocco di passionalità, quello dei capezzoli, che un uomo attento ai particolari saprà sicuramente cogliere.

Ma quali sono le conformazioni dei capezzoli femminili, e quali sono i loro pregi? Le donne dai capezzoli piatti possono indossare abiti aderentissimi senza apparire troppo esplicite e provocanti. Tuttavia, è bene prestare sempre attenzione al contesto, con un po’ di freddo o di emozione, anche i capezzoli invisibili tendono a inturgidirsi e farsi notare. Al contrario, i capezzoli leggermente sporgenti e sempre un po’ turgidi, esprimono magnificamente un temperamento passionale, specialmente sotto una maglia leggera e, come vuole la tendenza attuale, senza reggiseno.

 

Il fascino si nasconde nei dettagli imperfetti, è questo il caso dei capezzoli leggermente disuguali, quando tra i due seni si nota una lieve differenza. Si tratta di una particolarità non rarissima, che nulla toglie alla sensualità del corpo. I seni di taglia abbondante hanno di solito un capezzolo generoso e grandi areole: un dettaglio da tenere in considerazione nella scelta del reggiseno e, perché no, da mettere in evidenza quando si desidera essere un più provocanti del solito. Se le areole sono contornate da piccole ghiandole in rilievo, non c’è di che preoccuparsi: percepibili al tatto, possono diventare un piacevole “segno di riconoscimento”, specialmente al buio.

 

Se i capezzoli sono piccoli, e tendono a ripiegarsi verso l’interno, anche nell’eccitazione, non sminuiscono comunque la sensualità e l’eros di una donna. Anzi, offrono la possibilità di mettere in evidenza i seni con scollature estreme e trasparenze, e di riservare maggiore creatività nei preliminari erotici. In ogni caso, l’importante è osare sempre, esaltando l’unicità del capezzolo come raffinato e conturbante simbolo dell’eros femminile.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *