News sesso: donna ninfomane costringe il partner a 36 ore di sesso ininterrotto

News sesso: donna ninfomane costringe il partner a 36 ore di sesso ininterrotto

Maratona nel letto, costretto a far sesso per 36 ore di fila. Per molti è come aver vinto la lotteria, ma come la prenderesti se capitasse a te, se fossi obbligato a farlo?

Costretto a 36 ore di sesso ininterrotte, è quello che è successo ad un uomo di 31 anni a Monaco di Baviera, in Germania. In qualche modo sembra di vivere la favola di Cappuccetto Rosso, però capovolta. Questa volta il lupo cattivo è interpretato da una 47enne ninfomane, una donna che ha adescato e sedotto la sua vittima su di un autobus, per poi trascinarla nella sua tana e tenerla chiusa per ben trentasei ore consecutive a fare sesso.

Fare sesso oltre ogni limite

News sesso: donna ninfomane costringe il partner a 36 ore di sesso ininterrotto

Una vera e propria maratona, alla fine della quale il malcapitato è stato trovato dalla polizia in lacrime, sul ciglio della strada. Come riporta Lettera 43, i nomi dei protagonisti della vicenda sono rimasti sconosciuti, dato che in Germania vige una legge sulla privacy molto severa. Ma in qualche modo i fatti sono trapelati, perché di una storia così si parla e si parlerà ancora per molto tempo.

LEGGI ANCHE:Calendario hot: Belen e le altre, i 3 migliori calendari del 2016

La ninfomane ha sedotto l’uomo sull’autobus e lo ha invitato a casa sua per fare sesso. Fin qui nulla di strano. Peccato che la donna non ne aveva mai abbastanza e lo ha costretto ad assecondarla nelle più svariate attività sessuali tenendolo fermo a letto, senza potersi alzare per nutrirsi ed espletare le funzioni corporali.

L’incubo del sesso: la storia si ripete

trasgressioni cuckold

La donna aveva già dei precedenti in questo senso. Soltanto l’anno scorso aveva conosciuto ed obbligato un dj di 43 anni ad avere ben otto amplessi in una sola notte. Quella volta, però, il sequestro di persona a scopo sessuale non le era riuscito così bene. L’uomo era riuscito a scappare e, rifugiatosi sul balcone, aveva chiamato la polizia.

Gli agenti, accorsi sul posto, avevano suonato alla porta e la donna aveva aperto completamente nuda, invitandoli a fermarsi per fare sesso di gruppo tutti assieme. In seguito all’episodio, la signora ninfomane era stata ricoverata in una clinica, ma ci era rimasta solo qualche giorno.

news sesso

E’ proprio vero che viviamo in un mondo pazzo. A te è mai capitato un episodio strano come questo? Raccontacelo su Piuincontri.com e lascia un commento.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *