Il sesso orale piace davvero alle donne?

Il sesso orale piace davvero alle donne?

C’è quella che si sottrae e quella che non vede l’ora, ma alle donne piace davvero fare sesso orale?

Farlo e riceverlo, gli uomini ne vanno pazzi, ma le donne? Nonostante quello che vi mostrano a voi, la lista di se e di ma è sempre più lunga di quello che pensiate solo che non ve lo fanno vedere. Insicurezze, educazione e paranoie varie sono dei veri ostacoli per le donne. Se nel mondo animale il sesso orale è fatto come pratica naturale per dimostrare interesse nei confronti dell’altro, nel mondo umano è spesso usato come uno strumento. Molti non ne sono capaci. Uomini e donne si infilano là sotto e non sanno proprio da che parte girarsi. Alcune e alcuni ne sono disgustati, altri lo considerano il top del rapporto.

Le domande più comuni che né uomini né donne osano fare sono: gli piace? Devo andare avanti così? Sembra un palo, sarà soddisfatto?

Quali sono gli elementi che bloccano il piacere? A volte l’unica strada è parlarne, altre basta mettere a proprio agio la propria partner e non farglielo vivere come un dovere coniugale. Ma conoscere quali sono gli ostacoli mentali che certe persone, soprattutto appartenenti al sesso femminile, affrontano, può essere utile a superare assieme il problema.

L’imbarazzo

è il nemico numero uno. Fare sesso orale vuol dire ficcare il naso nelle parti più intime di una persona e non è detto che là sotto sia tutto rose e fiori. Bisogna essere aperti, disposti ad andare oltre al proprio senso del pudore e sapersi lasciare andare. Trovarsi a tu per tu con i genitali del proprio partner non è semplice. Le donne hanno paura di non saper comunicare abbastanza bene, mentre gli uomini temono di perdersi dentro un universo sconosciuto.

L’ansia da prestazione

è inutile negarlo, la passione non basta. Se manca la tecnica non c’è scampo, non potrà mai funzionare. Tra aspirapolveri troppo zelanti e lingue camaleontiche, a volte l’incontro con i genitali del partner diventa un vero film dell’orrore. Ad imparare però c’è sempre tempo. Bisogna avere pazienza e voglia di ascoltare la tua partner.

Gli odori

tutti prima o dopo si sono imbattuti in un pene o in una vagina poco profumata. Che i genitali non emanino profumo di rosa selvatica lo sappiamo tutti, ma fare sesso orale quando il proprio partner sa di fungo andato a male è un vero incubo. Il consiglio sempre valido: lavarsi, lavarsi e lavarsi ancora, assumerà tutto un altro aspetto.

Le aspettative

Spesso le donne hanno paura di deludere le aspettative del proprio partner che da grande consumatore di porno qual è, pensa che le performance delle pornostar siano possibili anche nella realtà. Toglietevelo dalla testa, gola profonda non è la normalità e, se volete saperla proprio tutta, il buon sesso orale ha poco a vedere con quel film!

La cosa importante, infine, è ricordarsi che il sesso orale è una pratica da condividere, dare e avere. Se la faccenda si complica e saltano fuori momenti imbarazzanti, una bella risata può risollevare una situazione irrecuperabile!

Ti è piaciuto questo articolo di www.piuincontri.com? Allora leggi anche “Tutto quello che vorresti sapere sul…” e “10 cose false che si dicono sul sesso”.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *