Massaggi fai da te: 4 cose da non fare

Massaggi fai da te: 4 cose da non fare

Appena puoi ti concedi un break e ti rifugi in un centro relax a Torino? Oppure sei sempre pronto a sperimentare nuove tecniche di massaggi con la tua compagna?
Godersi un momento di relax in compagnia della tua partner non è solo piacevole, ma giova alla salute di coppia e serve a rinforzare la sintonia con l’altra persona. Tutti gli esperti lo consigliano. In fondo basta poco, una calda luce soffusa, un po’ di buona musica d’ambiente e qualche candela profumata. È giusto prendersi un po’ di tempo per ristabilire l’intimità con la tua compagna e il body massage è una tecnica sicuramente utile per riavvicinarsi. Senza contare che esiste un’infinità di pratiche più o meno inusuali da provare, come il massaggio alla rosa, quello al cioccolato o al latte. Insomma, è difficile annoiarsi!

Inoltre le tecniche manipolative sono davvero utili, per allontanare lo stress e le tensioni dovute al lavoro o ai problemi quotidiani. A patto che tu sappia come muoverti. Colti da un eccessivo zelo e troppo presi dal momento, è facile, infatti, eseguire qualche manovra azzardata e fare più danni che bene.

Ecco a cosa devi prestare attenzione nei massaggi fai-da-te:

Olii essenziali

L’olio è una parte fondamentale di una buona pratica manipolativa, distende la pelle e i muscoli e nutre i tessuti, rendendo i movimenti più sciolti. Tuttavia, non tutti gli oli sono adatti allo scopo. Odori troppo forti, ad esempio, possono dare fastidio. Ancora peggio è il caso di allergie ed eritemi. Ecco perché quando scegli un prodotto, ti consigliamo, di controllare sempre che si tratti di una sostanza testata, ipoallergenica. Controlla anche che la fragranza non sia stucchevole o invasiva, e prediligi profumazioni leggere.

Le manovre

Siccome non sei un massaggiatore professionista, muoviti con cautela. Il tuo massaggio deve essere un momento di relax per entrambi, non lanciarti, quindi, in manovre troppo intense, come vigorose frizioni. Per eseguire correttamente manipolazioni del genere occorre studio ed esperienza. Bisogna sapere esattamente che punti del corpo toccare, altrimenti rischi di far male alla tua partner. Limitati quindi a carezze, sfregamenti, leggere frizioni e percussioni.

Posizioni innaturali

La prima regola di ogni momento di relax è mettersi comodi. Non stare a pensare alle posizioni che ti hanno detto di assumere durante la tua ultima seduta di massaggio o alle foto trovate su internet. La soluzione migliore è far stendere la tua compagna sul letto e trovare anche tu una postura altrettanto comoda al suo fianco, che ti permetta di muovere agilmente le mani sulla sua schiena.

Non avere fretta

La fretta è la nemica numero uno del benessere. Ecco perché devi sforzarti di dimenticare i tuoi problemi e i tuoi impegni fuori dalla porta e di dedicarti alla tua partner con tutto te stesso. Se non sei concentrato, rischi di eseguire un movimento brusco e poco piacevole. Non rovinare tutto!

E a te piace rilassarti con la tua compagna? Hai già provato ad eseguire un massaggio? Com’è andata? Scrivi un commento su www.piuincontri.com e raccontaci la tua esperienza.

In questo articolo abbiamo parlato di:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *